Zea Universe il tuo benessere store di fiducia

Vieni a trovarci
nel nostro negozio

Test Metabolico
Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Imparando a riconoscere il proprio ritmo metabolico è possibile scegliere la dieta più efficace per dimagrire in fretta e senza rinunce inutili.

Il test che segue, pur a grandi linee, può dare un’idea generale del tipo di metabolismo di cui la natura ci ha dotato.

Per farlo, basta rispondere sì o no alle domande di questo questionario, e sommare le risposte per leggere il profilo corrispondente. Ci mette in condizione di poter scegliere il tipo di alimentazione ideale in funzione della velocità con cui metabolizziamo i cibi.

TEST

  • Di solito ti svegli stanco?
  • Ti addormenti facilmente?
  • Al risveglio i movimenti sono impacciati e diventano “consapevoli” dopo qualche tempo?
  • Hai la tendenza a fare spesso spuntini per alleviare cali di energia?
  • Sei un forte consumatore di caffè o tè o altri nervini?
  • Ci sono variazioni di peso anche 2 kg da un giorno all’altro?
  • La digestione è lenta?
  • Dopo aver fatto colazione o dopo pranzo, avverti senso di torpore o sonnolenza?
  • Ti stanchi facilmente?
  • Lo stato dei tuoi muscoli è rilassato?
  • Hai spesso mani e piedi freddi?
  • Presenti problemi di adiposità e grasso localizzato, in particolare all’addome?
  • Noti segni di ritenzione idrica?
  • Hai la pressione bassa?
  • Hai la tendenza ad avere l’intestino pigro o comunque irregolare?
  • Hai la tiroide o le ghiandole surrenali ipofunzionanti?
  • Perdi peso facilmente?
  • Dopo una dieta riacquisti peso facilmente?

Risultati

Da 11 a 18 SI: metabolismo lento

Appartieni alla categoria degli ipossidatori con un metabolismo lento. Questo significa che tendi a ingrassare, e che per perdere qualche chilo di solito devi sottoporti a non pochi sacrifici, per poi riprendere peso facilmente. Hai reazioni lente per tutto.I disturbi o le patologie sono da sovraccarico a causa di accumuli di scorie. Hai fame nervosa e reattiva, serale, fino alla necessità di mangiare di notte, allo scopo di stimolare la serotonina. Difficoltà a metabolizzare i grassi a causa del rallentamento delle funzioni di trasformazione dei cibi e di produzione di energia.Per te, gli alimenti da preferire sono i cereali non integrali, le carni bianche, i pesci magri, i formaggi freschi e la frutta. Da evitare invece carni rosse, pesci grassi, legumi e verdure ricche di purine difficili da metabolizzare, come asparagi, cavolfiori, broccoli, rape, sedano, spinaci e verze, preferire bieta, carciofi, carote, cetrioli, cicoria, cipolle, finocchi, insalate ,patate, melanzane, peperoni, zucchine e pomodoro.

Da 6 a 10 SI: metabolismo neutro

Sei un normossidatore, cioè tra coloro che sono piuttosto stabili e non hanno problemi di peso. Se metti su qualche chilo, generalmente riesci a perderlo senza fatica. Tuttavia, per evitare di virare verso il metabolismo lento è meglio non fiondarsi su merendine e cose contenenti troppi grassi.

Meno di 6 SI: metabolismo veloce

Il problema principale è rappresentato dai carboidrati in generale e da quelli ad alto indice glicemico in particolare, indipendentemente dal peso. Il metabolizzatore veloce tende a elaborare rapidamente il cibo. Più è veloce questo processo più elevata sarà la produzione di insulina, in questo modo le reazioni metaboliche sia di consumo che di accumulo avverranno in modo più rapido. Appartieni alla categoria degli iperossidatori, puoi sentirti stanco perché iperattivo, stai sempre all’erta ma puoi essere soggetto a crolli, bruci male gli zuccheri e, se sbagli tipo di alimentazione e non fai attività fisica, rischi di aumentare molto di peso, anche se poi non ti dovrebbe risultare difficile perderlo. Per restare in linea, aggiungi alla dieta cereali integrali. Qualche volta in più potranno essere consumati carni rosse, pesci grassi e crostacei, formaggi stagionati. Puoi introdurre anche frutta secca e verdure come asparagi, cavolfiori, broccoli, rape, sedano, spinaci, verze, carote e zucca.

a cura di Miriam Baroni

 

Per saperne di più
non esitare a scriverci

Leggi anche

Cosmesi

La scienza dei punti riflessi

La riflessologia è un metodo per “camminare” meglio nella vita e uno strumento di crescita interiore. Sotto la voce riflessologia vanno catalogate tutte quelle tecniche che agiscono sui punti di riflesso del corpo umano, quali la neuralterapia, lo shiatzu, l’auricoloterapia oltre, ovviamente, alla riflessologia specifica dei piedi o delle mani.

Rimedi naturali

L’ortica punge, ma…

Usi dell’ortica come rimedio e non solo! Tutti sappiamo che l’ortica punge ma, se impari a

Per avere informazioni non esitare a scriverci.
Sede Centrale Anguillara S.
Affiliato Bracciano
Per avere informazioni non esitare a scriverci.
Sede Centrale Anguillara S.
Affiliato Bracciano
Home
Chi Siamo
Il Negozio
Perchè Zea
Vetrina
Le Tisane
Cosmesi Botanica
Cosmesi Biologica
Gli Integratori
I Nostri Ingredienti
Consigli di benessere
Le Ricette di Zea
Cosmesi
Rimedi Naturali
Alimentazione
Account
spedizioni
Pagamenti accettati
Termini e condizioni
Per avere informazioni non esitare a scriverci.