Zea Universe il tuo benessere store di fiducia

Vieni a trovarci
nel nostro negozio

La Candida: riconoscerla e curarla
Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

La Candida è un’infezione molto diffusa, soprattutto nelle donne. Si tratta di un fungo saprofita chiamato Candida Albicans che può portare ad accusare diversi fastidi.

Cosa è la Candida?

Fisiologicamente il fungo Candida Albicans è presente in diversi distretti del corpo ed in particolare nelle mucose, come bocca e organi genitali femminili (è proprio la vagina ad essere la zona più colpita, o comunque quella che richiama l’attenzione maggiore). La convivenza della candida con i numerosi batteri ospiti del nostro organismo è una condizione normale, ma in condizioni patogene essa prolifera e dà origine a disturbi molto conosciuti: in particolare prurito, dolore, rossore e macchie biancastre.

Come prolifera la Candida?

Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza e su come trattare questa infezione in modo che possa essere debellata in modo corretto, nel minor tempo possibile e soprattutto come questo fungo torni in convivenza con il microbioma intestinale. Va detto che la Candida Albicans si nutre principalmente di zuccheri, tende a proliferare quando siamo in periodi particolarmente stressanti e quando il nostro sistema immunitario non è efficiente come dovrebbe. Facciamo un passo indietro, perché bisogna sapere che il nostro sistema immunitario coincide con l’intestino ed in particolare con l’eubiosi della flora batterica (ovvero il corretto rapporto tra i batteri dell’intestino). In effetti quando la Candida prolifera vi è un’alterazione della flora batterica ed è quindi possibile che anche la nostra risposta immunitaria sia condizionata ed indebolita. Oltre ai sintomi più comuni la Candida può anche indebolirci e se presente da molto tempo nel nostro organismo può anche alterare l’umore e l’appetito. In alcuni casi i sintomi sono quasi silenti o si manifestano solo in particolari circostanze, ad esempio dopo rapporti sessuali, e questo può portare a sottovalutare il problema.

Un consiglio su come trattare la Candida

Di solito la candida viene trattata solo per ridurne la sintomatologia, che in genere dura pochi giorni, senza agire in profondità, ma sarebbe bene considerare di effettuare una trattamento a 360° per essere certi di riportare l’eubiosi all’interno dell’apparato intestinale. Utilizzando appositi integratori e una corretta igiene intima che deve coinvolgere anche il partner.

 

Per saperne di più
non esitare a scriverci

Leggi anche

Alimentazione

Cosa significa mangiare?

I mille significati del cibo Davanti a un piatto, a tavola, ci siamo chiesti: cos’è questo

Rimedi naturali

Occhio agli occhi: prenditi cura della tua vista

Gli occhi del nuovo millennio sono sempre più stanchi a causa dello stress e dei comportamenti scorretti: ore davanti al pc, alla console o alla tv, lo smog o gli occhiali da sole con lenti di scarsa qualità.

Per avere informazioni non esitare a scriverci.
Sede Centrale Anguillara S.
Affiliato Bracciano
Per avere informazioni non esitare a scriverci.
Sede Centrale Anguillara S.
Affiliato Bracciano
Home
Chi Siamo
Il Negozio
Perchè Zea
Vetrina
Le Tisane
Cosmesi Botanica
Cosmesi Biologica
Gli Integratori
I Nostri Ingredienti
Consigli di benessere
Le Ricette di Zea
Cosmesi
Rimedi Naturali
Alimentazione
Account
spedizioni
Pagamenti accettati
Termini e condizioni
Per avere informazioni non esitare a scriverci.